lunedì 20 febbraio 2012

Toscana del vino leader nel mondo



Si sono appena concluse con successo le due giornate di Buy Wine, dedicate alla promozione del vino. Vediamo quali sono i programmi di Toscana Pronozione, che ha organizzato la 2° edizione dell'evento.

Nel 2012 Toscana Promozione investirà 1,6 milioni di euro per promuovere il vino toscano nel mondo per un totale di 24 iniziative in programma. Un’attività di promozione economica che si basa su un progetto pluriennale di internazionalizzazione con un duplice obiettivo: favorire il consolidamento delle produzioni toscane sui mercati tradizionali e la penetrazione commerciale nei Paesi emergenti; rafforzare la reputazione del brand Toscana nel settore vitivinicolo.


I dati relativi ai primi nove mesi del 2011 parlano di un +13,5% nell’esportazioni di vini toscani di qualità. Una crescita che, salvo rare eccezioni, riguarda tutti i mercati mondiali. Per consolidare i risultati ottenuti negli ultimi due anni e spingere ancor di più l’export regionale in questo settore, Toscana Promozione ha messo a punto, per il 2012, un intenso piano di promozione internazionale che interesserà tanto i mercati storici (Germania; Regno Unito; Stati Uniti e Canada) quanto quelli emergenti (Cina e Hong Kong, Russia, Brasile, Corea del Sud).
Sono 24 le iniziative in programma tra eventi integrati di presentazione dell’eccellenza delle produzioni vitivinicole a trade ed opinion makers; azioni promozionali sui mercati esteri ed iniziative commerciali correlate alle attività dei soggetti economici del territorio; partecipazione alle principali fiere internazionali e ad eventi promossi dal “Sistema Italia”; sostegno all’attività commerciale dell’Enoteca Yishang in Cina e alla creazione di piattaforme commerciali (anche con modalità e-commerce) nei Paesi emergenti.
Primo appuntamento in programma il Buy Wine, workshop internazionale che si terrà alla Stazione Leopolda di Firenze dal 16 al 17 febbraio e che vedrà la partecipazione di 200 buyer provenienti da tutto il mondo e 179 produttori toscani. Un evento creato nel 2009 da Toscana Promozione e che quest’anno è collegato alle principali anteprime che si svolgono sul territorio.
Durante l’anno il vino toscano sarà presente, tra le tante iniziative, anche alla Prowein di Düsseldorf (4-6 marzo); al Vinitaly di Verona (25-28 marzo) e all’edizione asiatica della Vinexpo (Hong Kong 29-31 maggio).


Toscana Promoziono e la Toscana del Vino uniti per fare della toscana un player di primo piano sui mercati internazionali. L’Agenzia regionale, assieme ai Consorzi di Tutela, durante il 2012, lavorerà alla creazione di una strategia coordinata volta alla costruzione e al rafforzamento di un’identità competitiva unica del territorio “Toscana” utile all’affermazione della leadership regionale nel mondo. Una strategia che punta a promuovere in modo coerente il positioning del vino toscano come prodotto distintivo e “aspirazionale” e che mira al coinvolgimento e alla fidelizzazione dei decision maker e degli opinion leader nazionali e internazionali del settore.
Per ottenere questi risultati Toscana Promozione sosterrà selezionati progetti di “marketing territoriale” di eccellenza con l’obiettivo di dar vita ad un grande evento “diffuso” di valorizzazione della Toscana del vino; creerà un calendario unico annuale delle manifestazioni di rilievo regionale; darà vita ad azioni di comunicazione mirate alla valorizzazione della Toscana come terra del vino; coinvolgerà giornalisti, buyer e sommelier di tutto il mondo. L’Agenzia, inoltre, lavorerà alla creazione di un sito dedicato e ad una campagna di comunicazione online. Durante l’anno saranno raccolte, infine, proposte di pacchetti turistici dedicati al vino.

Nicoletta Curradi

Nessun commento:

Posta un commento